21.6 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Mafia Capitale riforniva anche navi fantasma

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Fornivano periodicamente gasolio per una nave cisterna in realtà naufragata nel 2003. A scoprire la maxi truffa i carabinieri dei Ros che lavorano a “Mafia Capitale”. Già, perchè proprio dalle intercettazioni dell’inchiesta sulle presunte infiltrazioni mafiose a Roma, sarebbe emersa anche la frode ai danni della Marina militare del valore di ben 7 milioni di euro e in cui sarebbero coinvolti anche tre suoi ufficiali e sottoufficiali.
Infatti, in base a quanto accertato dai militari dell’Arma nomi noti dell’inchiesta “Mondo di mezzo” come Massimo Perazza e Roberto Lacopo avrebbero avuto la loro base in un distributore di benzina di corso Francia a Roma, legato all’ex Nar Massimo Carminati.
Qui, durante gli incontri, veniva stabilito un iter ben preciso. A fornire il carburante era, come documentato, la ditta olandese Ow Supply, titolare di un appalto con il ministero della Difesa, assieme a due società italiane in qualità di brokers, i cui rappresentati legali, assieme a quello olandese, sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare.
A fungere da tramite, invece, sarebbero stati i graduati della Marina: i quattro che lavoravano proprio nel porto di Augusta, in Sicilia, dove era ormeggiata la Victory I prima del naufragio, avrebbero fornito tutta la documentazione falsa necessaria per accedere alle scorte di gasolio così come avrebbero falsamente certificato l’utilizzo del combustibile per la nave. >
Per l’operazione “Ghost Ship”, condotta dalla Guardia di Finanza in collaborazione con i Carabinieri dei Ros, sono state arrestate in totale sei persone mentre sono stati sequestrati beni per 7 miliardi di euro, pari al totale della truffa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano