15.2 C
Torino
martedì, 26 Maggio 2020

L'opportunità di pensare

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Drake
Drake
Sir Francis Drake nato il 13 luglio 1540. Navigatore e corsaro inglese. Collabora con Nuova Società dal 2017, con la rubrica "I corsivi del corsaro". Una leggenda narra che quando si è in pericolo basta battere sul suo tamburo per vedere le vele delle sue navi all'orizzonte e giungere in soccorso.

Si deve essere grati alla Procura di Torino per l’impegno profuso nell’indagine sui fatti di piazza San Carlo del 3 giugno 2017.
Il rinvio a giudizio della sindaca Appendino e di altre 14 persone, tra cui l’ex questore di Torino Sanna e l’ex capo di gabinetto del Comune Paolo Giordana, si distingue per un pregio né scontato, né secondario: quello di aver anteposto il pensiero alla tentazione di chiudere l’inchiesta cavalcando l’onda emotiva dovuta agli oltre 1500 feriti e alla morte di una persona, Erika Pioletti, deceduta in seguito alle ferite riportate.
Un merito da guardare con ammirazione nella fase in cui il Paese è attraversato da continui decisionismi che azzerano il senso della conseguenza. Tutto questo reggendo alla prova sottostante delle polemiche (che non sono mancate per i tempi non brevi dell’inchiesta) e di indagini parallele sulle cause del panico collettivo impadronitosi della piazza durante la proiezione sul maxischermo della finale di Champions League.
L’azione promossa dai magistrati dunque dà l’impressione di essere il frutto di centinaia di interrogatori, analisi, simulazioni, riscontri scientifici sempre un passo avanti rispetto al giudizio prevenuto e autoreferenziale e alla ricerca del capro espiatorio a tutti i costi.
Un percorso improntato al pensiero, che nel pensiero riconosce la via elettiva verso la giustizia che poco ha da condividere con chi nelle ore immediatamente successive alla tragedia scaricava con rapidità e disinvoltura sulle spalle dei propri sottoposti l’intera responsabilità dell’accaduto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Scimmie prima dell’evoluzione, così il Banksy torinese rappresenta la folla per le Frecce tricolori

La folla che si è riversata nelle strade e nelle piazze di Torino per vedere il passaggio delle Frecce Tricolore è diventata...

Le Frecce Tricolori diventano un caso. Lo Russo: “Dalla sindaca servirebbe autocritica”

Troppa folla per vedere le Frecce Tricolori a Torino e sta diventando un caso il passaggio dei celebri aerei acrobatici che ha...

Assembramenti per le Frecce Tricolori, Appendino tira le orecchie ai torinesi

La sindaca di Torino, Chiara Appendino, stavolta non elargisce complimenti ai suoi concittadini.E lo dice chiaramente: quanto accaduto oggi, lunedì 25 maggio,...

Lo Russo: “Appendino e M5s mendicano alleanze per il loro futuro”

Se nei giorni corsi si era fatto avanti l'ipotesi di alleanze politiche per le elezioni 2021, con Chiara Appendino che in un'intervista...

Coronavirus, in Piemonte 48 contagi

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica...