28.2 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

La polemica di Cirio: “In Italia si pensa alla Serie A ma non alla scuola”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio chiede al governo priorità per la scuola e che vengano messe in chiaro le regole della ripresa di settembre. A margine della cerimonia per la Festa della Repubblica il presidente piemontese fa notare come “Vedere che in Italia fra pochi giorni si ricomincia a giocare a calcio ma i nostri bambini sono ancora a casa a non imparare non ha senso”.

“La scuola sia una priorità non solo nelle dichiarazioni di intenti ma lo sia negli stanziamenti e nelle regole operative”, ha aggiunto Cirio chiedendo una ripresa veloce delle scuole “augurandoci che finalmente il governo italiano e il ministro della pubblica istruzione abbiano la determinazione, così come il governo l’ha avuta per far ripartire la Serie A di calcio, anche nel far ripartire la scuola”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano