23.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Juventus, cena di beneficenza per il piccolo Riccardo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una cena di beneficenza per aiutare la famiglia del piccolo Riccardo. È questa l’iniziativa promossa dall’Associazione Riccardo Neri e Alessio Ferramosca che questa sera alle 20, al risto-family Mucca Pazza di strada Traforo del Pino 23, raccoglierà fondi per Riccardo insieme dell’allenatore della Juventus Antonio Conte, di Carlitos Tevez, dell’ad bianconero Beppe Marotta, del responsabile organizzativo del settore giovanile Gianluca Pessotto e del tecnico degli Esordienti Corrado Grabbi.
Riccardo è un bimbo di 6 anni che a causa di problemi alla nascita, soffre di una malformazione che comporta un grave ritardo motorio e cognitivo: non può mangiare da solo e tutti i giorni deve fare riabilitazione. La famiglia ha bisogno di un sostegno  economico per affrontare le cure mediche, che comprendono la logopedia, l’ippoterapia e la musicoterapica, indispensabili per rendere possibili piccoli progressi al loro bambino.
«I nostri ristoranti sono a misura di famiglia – spiega Fulvio Castellaro, uno dei titolari del gruppo Mucca Pazza – Pertanto, per noi è naturale farci promotori di iniziative di solidarietà e di beneficenza, per esempio la raccolta di fondi a favore di Greta, una bambina torinese affetta da una rara malattia, o la partita del cuore organizzata con la Nazionale Italiana dell’Amicizia a favore della piccola Bea. Ora siamo orgogliosi di ospitare, anche quest’anno, la cena di beneficenza in ricordo di Alessio e Riccardo, i due ragazzi delle giovanili della Juventus morti a Vinovo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano