27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Incendio in via Lagrange, Ascom: “Situazione drammatica per commercianti evacuati”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non solo i residenti dei palazzi tra piazza Carlo Felice e piazza Lagrange, anche i commercianti delle numerose attività presenti sono stati colpiti dall’incendio che venerdì scorso è scoppiato nel centro di Torino. Negozi e uffici evacuati e tutt’ora chiusi in attesa di verificare l’agibilità e programmare la ripartenza. 

“La situazione è drammatica: c’è preoccupazione tra i negozianti evacuati e che hanno dovuto chiudere le loro attività e non sanno ad oggi quando riapriranno”, afferma Maria Luisa Coppa, presidente di Ascom Torino e di Confcommercio Piemonte. Coppa questa mattina ha eseguito un sopralluogo in zona per verificare la condizione dei comemrcianti 
Sono una ventina i negozi chiusi per motivi di sicurezza, benché non interessati dalle fiamme, piccole attività come un parrucchiere e una sarta, e negozi più grandi come anche i due piani di Decatlhon. “Servono delle risposte concreta da parte dell’amministrazione comunale a cui ci rivolgeremo – aggiunge Coppa – I commercianti aspettano di conoscere il loro futuro”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano