20.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

In campagna elettorale tutti tifosi del Leicester. Anche l’Appendino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angleo

«Com’è #stravagante questo titolo del #Leicester. Stravagante come tutte le imprese, meraviglioso come solo lo sport sa essere». Anche la candidata sindaco di Torino Chiara Appendino ha commentato via twitter lo storico e sorprendente scudetto della squadra guidata con grande umanità da Claudio Ranieri. Ranieri quello che “non aveva vinto mai niente” ora è un mito non solo onorato, ovviamente via twitter, da Matteo Renzi, ma da tanti politici di tutti gli schieramenti impegnati con le elezioni, prontamente saliti sul carro delle Foxes.
L’uscita di Chiara Appendino, che ha ricordato anche i suoi trascorsi da calciatrice, ha fatto storcere il naso ad alcuni tifosi bianconeri che hanno evidenziato, senza mezze parole, il silenzio della candidata sulla vittoria dello scudetto della sua squadra: «un sindaco di Torino che commenta una vittoria di una squadra inglese e giorni fa non ha detto nulla su quella della sua città. Si sa che è juventina ma è anche un po’ “paracula” come fosse una cosa di cui vergognarsi».
Specialmente a sinistra la vittoria del Leicester è stata occasione per metafore e ironie sul web: «La favola del Leicester è la migliore metafora del trionfo della lotta di classe contro capitalismo e poteri forti!».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano