18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Il venerdì dello scrittore – Incontro con Michele Pansini

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il calcio, l’amicizia, Giovanni Arpino, una scrittura limpida: venerdì 14 maggio alle ore 18 Michele Pansini presenta al pubblico della biblioteca Arduino di Moncalieri il suo romanzo d’esordio, “Con una finta d’animo”, in dialogo con Laura Pompeo. Avvocato, assessore alla Cultura e allo Sport nella giunta di Nichelino e da oggi anche scrittore: un desiderio maturato negli anni, un soggetto che lo stesso Pansini ripeteva spesso di avere tutto in testa ma di non trovare il tempo per sviluppare. Complice il lockdown di marzo 2020 il tempo Pansini lo ha trovato: il libro esplora, con un linguaggio scorrevole e armonico, due grandi passioni del suo autore, ovvero il calcio e i libri. Due mondi che l’avvocato nichelinese ha provato a coniugare in modo originale, con eleganza e scavando nell’animo dei protagonisti. E non mancano i colpi di scena! La storia è quella di un calciatore di successo che all’apice della carriera decide inaspettatamente di smettere. Perché ha smesso e cosa farà della sua vita sono i temi cardine della storia. Sullo sfondo: “Azzurro Tenebra”, il romanzo sul mondo del calcio scritto da Giovanni Arpino. 

Con piacere il Venerdì dello scrittore dedica una puntata al debutto di Pansini come scrittore – dichiara soddisfatta Laura Pompeo, assessore alla Cultura di Moncalieri – ‘Con una finta d’animo’ è una riuscita, gustosa finestra sul mondo del calcio, l’umanità che lo popola, le sue passioni, ed è anche un omaggio a quello straordinario affresco sul calcio d’altri tempi che solo Arpino poteva scrivere, consegnando alle stampe nel 1977 ‘Azzurro Tenebra’”.

MICHELE PANSINI, nasce a Novara nel 1972, figlio di genitori salernitani, tifoso da sempre dell’Unione Sportiva Salernitana 1919, squadra di calcio militante nel campionato di Serie B italiano. Frequenta il Liceo scientifico e poi si laurea in Giurisprudenza. Esercita la professione di avvocato dal 2006 dopo un percorso di pratica in uno studio legale di Torino. Vive a Nichelino (TO) dal 1984, sposato con Elena, è papà di due gemelli Ettore e Andrea. Una forte passione politica lo ha portato ad essere consigliere comunale e poi Assessore per 2 legislature tra il 2004 e il 2014. Oggi è nuovamente Assessore a Nichelino dal 2019. Sin da ragazzo appassionato di calcio ma anche di libri, musica, teatro e cinema, passioni che coltiva ancora oggi. 

DANIELA PIAZZA EDITORE è presente nel settore editoriale dal 1972, quando Daniela Piazza ha partecipato alla costituzione delle “Grafiche Alfa Editrice”. Otto anni dopo con l’arrivo del marito Aldo Tarticchio, la casa editrice diventa Daniela Piazza Editore. Una delle prime pubblicazioni fu “Torino immagini di una città sconosciuta” che venne tradotta in francese, inglese, tedesco, spagnolo e russo. Ne furono vendute 12.000 copie. L’azienda si identifica fin dagli albori in una produzione che, non rinunciando agli stretti legami con la società storica, culturale ed artistica piemontese, è contemporaneamente aperta a temi di interesse nazionale 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano