18.1 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Il giorno di Matteo Renzi: la diretta

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Oggi è la giornata di Matteo Renzi. Il segretario del Partito Democratico, premier in pectore, incontra oggi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che lo ha convocato al Colle per conferirgli l’incarico di formare un nuovo governo. Il compito si sta rivelando tutt’altro che facile, tanto che sabato sera il capo di Stato ha concesso due giorni al sindaco di Firenze per presentarsi con una lista quantomeno approssimativa dei ministri. Voci di corridoio, però, parlano equilibri ancora ben lontani da raggiungere, per quanto riguarda gli equilibri di maggioranza, sia i nomi dei ministri. Tra questi, si vocifera di Luca Cordero di Montezemolo allo Sviluppo Economico, con cui Renzi avrebbe avuto un incontro stamattina alle 8.
– Ore 19: Si è fermato un attimo prima di chiudere il suo intervento in Palazzo Vecchio il sindaco e premier incaricato Matteo Renzi: la sua voce si è rotta proprio mentre ricordava i genitori dei ragazzi morti in incidenti stradali e la “bellezza di fare politica”.
– Ore 11,30: termina l’incontro tra Napolitano e Renzi, con il secondo che ha accettato, con riserva, l’incarico di formare un nuovo governo. «Ho ricevuto l’incarico di provare a formare il nuovo governo – dice il premier in pectore – ho accettato con riserva per l’importanza e la rilevanza di questa sfida».
– Ore 10,30: Intanto sul fronte finanziario arrivano i primi giudizi e sono positivi. Lo Moody’s alza l’outlook dell’Italia da negativo a stabile e lo spread scende a 195 punti.
– Ore 10,25: Subito dopo l’ingresso del sindaco di Firenze nella residenza del Presidente della Repubblica, si scatena una manifestazione organizzata da Fratelli d’Italia. «Elezioni subito» gridano, con Giorgia Meloni in testa.
– Ore 10,20: Renzi arriva al Colle, dieci minuti in anticipo rispetto all’orario prefissato per l’incontro con Giorgio Napolitano, alla guida di una Giulietta bianca. Con lui il capo ufficio stampa del Pd Filippo Sensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano