25.2 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Gtt, Ceresa: “Pronto a chiarire il mio operato ai magistrati”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di Giulia Zanotti

Sono tranquilli i vertici di Gtt a poche ore dalla notifica degli avvisi di garanzia per l’accusa di falso in bilancio relativo a 20 milioni di interessi del 2015 non riconosciuti dagli Enti debitori. L’amministratore delegato Walter Ceresa, che proprio ieri in Comune, aveva presentato il piano di riordino del trasporto pubblico ha affermato: «Anzitutto devo ovviamente esaminare le carte processuali che non conosco. Sono certo tuttavia di poter dare convincenti spiegazioni del mio operato e confido che tutto sarà chiarito in tempi brevi. Nutro piena fiducia nella Magistratura».
Dello stesso avviso anche il direttore legale Gabriele Bonfanti che precisa: «Per quello che mi riguarda attendo di comprendere le ragioni del mio coinvolgimento non avendo io partecipato alla redazione del bilancio. Confido pertanto di poter chiarire alla Magistratura, in cui nutro piena fiducia, il mio ruolo entro tempi brevi».
Anche Claudio Conforti, Direttore Finanziario, fa alcune precisazioni sulla sua posizione: «Ho assunto la mia posizione solo a fine gennaio 2016 e quindi a esercizio 2015 terminato. Per cui ho recepito il lavoro fatto da chi mi ha preceduto, senza rilevare alcunché di anomalo che potesse indurmi a modificare le linee tracciate. Poiché nutro piena fiducia nella Magistratura confido che la mia posizione verrà chiarita in tempi brevi».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano