20.4 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Golden Palace, un’Odissea senza fine

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Appalti, indagine della Magistratura con la conseguenza del sequestro del consorzio Oj Solution, Covid-19, pagamento dell’80% dello stipendio di febbraio, mancato pagamento dei pochi giorni lavorativi di marzo, apertura dell’ammortizzatore sociale da marzo a causa dell’emergenza sanitaria.

La situazione dei 60 lavoratori del Golden Palace è un’odissea senza fine: da dicembre a febbraio hanno ricevuto l’80% dello stipendio e, ad oggi, sono ancora in attesa di un ammortizzatore sociale.

I lavoratori del Golden Palace e le loro rappresentanze sindacali ritengono inaccettabile la mancanza di risposte da parte sia della Magistratura, dopo l’operazione Fenice del 20 Dicembre 2019 e successivo sequestro dell’azienda Mover (azienda del consorzio Oj Solution), e della proprietà dell’hôtel Golden Palace.

“Da marzo, con l’avvio dell’ammortizzatore sociale per COVID-19, l’atteggiamento della proprietà – denuncia Enea Schipano della Filcams Cgil – è di completa chiusura senza informazioni e chiarimenti sulle spettanze, con una prospettiva drammatica per il futuro di questi lavoratori. Altrettanto ingiustificabili l’assenza di notizie su quanto dovuto dall’azienda Mover da parte delle istituzioni competenti, il mancato pagamento del 20%, sull’erogazione di febbraio e il non pagamento dei primi giorni di marzo da parte delle proprietà dell’albergo.”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano