18.6 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Fase 2 a Torino traffico aumentato: +35%

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Primi dati sul traffico, dopo tre giorni di Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, a Torino. Come era prevedibile rispetto all’ultima settimana di lockdown c’è stato un aumento del 35% con un picco del 39% nell’ora di punta mattutina e del 68% in quella serale.

L’uso della bici aumenta con picchi del 478 e 460% nelle ore di punta. Secondo i dati della Centrale della Mobilità di 5T, confrontati con i giorni corrispondenti sia della settimana precedente sia del maggio 2019, rispetto allo scorso anno il traffico veicolare si è ridotto del 36%, il 50% nelle ore di punta, mentre per quel che riguarda la Ztl centrale si è registrato un calo del 60% rispetto agli stessi giorni nel 2019 e un aumento del 47% rispetto alla settimana scorsa.

Per quanto riguarda le biciclette, come detto, i flussi ciclistici rilevati registrano un significativo balzo in avanti rispetto alla settimana scorsa, con un aumento del 335% e con picchi notevoli nelle ore di punta del mattino (+478%) e della sera (+460%).

I flussi non raggiungono i livelli del 2019, rimanendo ancora inferiori del 52% ma si conta un totale di circa 18mila passaggi contro i 4mila della settimana precedente. I dati sui flussi ciclistici sono stati misurati sugli assi ciclabili di corso Francia, via Bertola, corso Castelfidardo, via Nizza e lungo Dora Siena.

Nei 34 parcheggi in struttura l’occupazione media si è ridotta del 42% rispetto allo scorso anno senza cambiamenti significativi rispetto alla scorsa settimana (-2%).

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano