27.5 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Extiction Rebellion interrompe l’inaugurazione di Biennale Tecnologia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Due attiviste di Extinction Rebellion hanno interrotto brevemente l’inaugurazione della terza edizione di Biennale Tecnologia la manifestazione organizzata dal Politecnico di Torino dedicata all’esplorazione del rapporto tra tecnologia e società. 

Poco dopo l’inizio, le attiviste si sono alzate in piedi tirando fuori dei cartelli con scritto “Dite la verità” e “Intesa Sanpaolo: 18 miliardi nel fossile dal 2016”. Il rettore Saracco ha dato loro parola. In aula erano presenti anche il direttore del quotidiano La Stampa Massimo Giannini e il saggista e matematico Nassim Nicholas Taleb. 

Le attiviste hanno fatto riferimento esplicito proprio ad uno dei principali partner dell’evento, Intesa Sanpaolo. Da alcuni anni, infatti, diversi rapporti mettono in evidenza come Intesa Sanpaolo sia la banca che più investe, in Italia, in petrolio gas e carbone. Fra il 2016 e il 2021, in particolare, ha stanziato 18 miliardi di dollari a favore dell’industria dei combustibili fossili, in gran parte a società che stanno espandendo il loro business nel comparto oil&gas come ENI, Cheniere Energy e Gazprom. Nel corso dello scorso anno, Intesa è risultata essere anche tra gli istituti al mondo che più hanno finanziato attività estrattive nell’Artico. 

“Non sarò così ingenua da chiedere semplicemente di smettere di accettare i soldi di Intesa San Paolo” ha detto Caterina, leggendo il suo discorso. “Sono qui per chiedere al direttivo della Biennale Tecnologia di ammettere questo paradosso e al rettore Guido Saracco, ai professori e ricercatori di questa università di farsi portavoce di questo messaggio e della gravità di questa crisi”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano