18.1 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Donazione di 50mila euro all’ambulatorio dei senza fissa dimora di via Sacchi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di Giulia Zanotti

Cinquantamila euro per l’ambulatorio Roberto Gamba di via Sacchi 49, la struttura gestita dal Comune di Torino e dall’Asl To1 per offrire assistenza ai senza fissa dimora. La cifra è stata donata da un anziano cittadino torinese per aiutare il potenziamento delle attività svolte dall’ambulatorio ed è stata accettata con approvazione della delibera presentata dal vicesindaco Elide Tisi.
«Si tratta di un atto di generosità che assicura risorse preziose a un servizio pubblico di grande utilità» ha spiegato il vicesindaco Elide Tisi. «L’ambulatorio Roberto Gamba è oggi punto di riferimento per centinaia di senza dimora. Grazie al lavoro quotidiano svolto in quella sede da medici e operatori sanitari e sociali, vengono garantiti colloqui, controlli e quell’indispensabile assistenza sanitaria di base a un gran numero di persone che vivono in condizione di difficoltà ed estrema marginalità».
Con la somma donata sarà dunque possibile aumentare gli orari di apertura e il numero del personale presente oltre a rafforzare la rete di assistenza sanitaria gratuita.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano