16.9 C
Torino
domenica, 9 Maggio 2021

Diecimila nuove dosi di Astrazeneca in Piemonte

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Arriveranno in Piemonte diecimila dosi extra di Astrazenaca. La consegna è attesa per domani dopo che il governatore Cirio aveva dato l’allarme per la mancanza di forniture. Mentre il governo di Roma è stato ulteriormente sollecitato per dare altri vaccini.
“Il Piemonte sta facendo il massimo – osserva Cirio – e credo quindi giusto che tutti facciano altrettanto per permetterci di raggiungere i 40mila vaccini al giorno, obiettivo assolutamente alla nostra portata”.

Sulla questione dell’obbligo vaccinale dei sanitari Cirio non ha dubbi: “Come è giusto che il vaccino sia volontario per le persone comuni, ritengono sia altrettanto giusto che sia obbligatorio per chi svolge delle professioni di carattere sanitario e, quindi, è a contatto quotidiano con le persone più fragili e deboli, che sono i nostri malati”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano