20.4 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Dal 29 giugno torna Estate Ragazzi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Estate Ragazzi, per i bimbi dai 6 agli 11 anni, inizieranno il 29 giugno e si concluderanno il 7 agosto per i bambini che frequentano la scuola primaria, residenti a Torino e fuori città. 

Le attività – che avranno una durata di 6 settimane – si svolgeranno in sicurezza anche grazie al contributo di professionisti che hanno affiancato gli enti gestori nell’elaborazione del protocollo.

Le preiscrizioni, grazie al modulo on line predisposto dal CSI, si dovranno effettuare online sul sito www.estateragazzitorino.it. Saranno aperte dal 12 al 16 giugno e ogni famiglia potrà scegliere tra i seguenti turni di due settimane: dal 29 giugno al 10 luglio; dal 13 al 24 luglio; dal 27 luglio al 7 agosto.

Per iscriversi sarà indispensabile possedere SPID e il valore ISEE 2020 per coloro che richiederanno la quota agevolata. I criteri per le graduatorie di ammissione sono stati definiti secondo le linee guida nazionali e regionali e le attività sono state strutturate a piccoli gruppi di bambine e bambini. Concluse le preiscrizioni sarà stilato un elenco per l’accesso che favorirà le famiglie più fragili.

“Sono molto contenta che sia proposto, come ogni anno, alle famiglie un servizio importante come Estate Ragazzi che offre opportunità di gioco, scoperta, conoscenza, momenti di incontro e socializzazione dopo i mesi di lockdown, un lungo periodo in cui le bambine e i bambini privati di ambienti educativi e ricchi di stimoli hanno pagato il prezzo più alto – sottolinea Antonietta Di Martino, Assessora all’Istruzione della Città di Torino -. Ringrazio l’Ufficio Pio, per la fattiva collaborazione in tutte le fasi organizzative e tutti i partner che hanno reso possibile la realizzazione dell’iniziativa, che rappresenta un fiore all’occhiello della nostra città”.

 “Anche quest’anno, grazie all’impegno, alla collaborazione e alla coesione di tutte le parti, Città di Torino, Ufficio Pio, istituzioni scolastiche ed enti gestori l’edizione 2020 di Estate Ragazzi, così attesa dalle famiglie, partirà il 29 giugno – spiegano gli enti gestori -. Sarà un’edizione che dovrà rispettare vincoli e restrizioni legate all’emergenza sanitaria, ma con la nostra passione e determinazione renderemo piacevole e spensierata anche questa esperienza di socialità, inclusione, educazione e sport. Come sempre, il nostro obiettivo è che l’Estate Ragazzi sia per le bambine e i bambini di Torino una vacanza in città”.

Il servizio è organizzato dalla Città di Torino attraverso Iter (Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile), il contributo di Fondazione Compagnia di San Paolo e Ufficio Pio e la collaborazione dei dirigenti scolastici.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano