27.8 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Coronavirus, contagia i medici: indagato per epidemia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La Procura di Aosta ha aperto un fascicolo per epidemia colposa aggravata nei confronti del paziente che aveva nascosto i sintomi influenzali risultati poi Coronavirus. L’uomo la scorsa settimana stava per essere sottoposto a un ordinario intervento di rinosettoplastica, ma poi è stato dimesso e confinato all’isolamento domiciliare, dopo che l’anestesista, notando un rialzo della temperatura corporea, si era insospettito. Sospetti confermati dal tampone.

Il paziente da giorni aveva una lieve tosse e un bruciore agli occhi. Sintomi che non aveva riferito ai sanitari, probabilmente temendo che l’operazione programmata da tempo potesse essere rinviata. Risultato: tutta l’equipe medica dell’ospedale Parini è rimasta contagiata dal nuovo coronavirus, dal chirurgo, anestesista e infermiere

Il fascicolo è affidato al pm Luca Ceccanti. La pena prevista per il reato contestato è fino a 12 anni di carcere.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano