18.1 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Coronavirus, al via test sierologici su ottomila piemontesi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sono 8099 i piemontesi che da domani si sottoporranno ai test sierologici per il Coronavirus per l’indagine promossa dal ministero della Salute, dalle Regione, Istat e Croce Rossa. 

Uno studio che coinvolgerà tutta Italia per un campione di 150 mila persone in tutto, scelte in modo casuale. 

Lo scopo “determinare l’estensione e la prevalenza dell’infezione nella popolazione generale, individuare la proporzione di persone nella popolazione che ha sviluppato una risposta di anticorpi e delineare le differenze di siero-prevalenza tra le varie fasce di età, di localizzazione territoriale e di professione, così da meglio comprendere le caratteristiche epidemiologiche e la patogenesi del virus”. 

I campioni di sangue prelevati verranno inviati ai lavoratori regionali per le analisi e se il test risulterà positivo, ovvero sarà individuata la presenza di anticorpi legati al Covid-19, il risultato sarà comunicato all’Asl competente e al medico di base che dovranno mettere in atto le procedure del caso e provvedere a far effettuare alla persona il tampone nasofaringeo. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano