18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Coronavirus, a Torino tassa rifiuti sospesa, ma in mille pagano

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Quasi mille i torinesi che hanno richiesto a Soris una copia della cartella TARI per procedere al pagamento delle rate di acconto della tassa rifiuti, nonostante il Comune le abbia sospese.

La divisione Tributi della Città di Torino ricorda, infatti, che per le famiglie (utenze domestiche) è stato sospeso il pagamento delle rate di acconto dalla tassa con scadenza prima fissata al 30 aprile e al 29 maggio.

Tuttavia i contribuenti, anche se non hanno ricevuto al proprio domicilio l’avviso di pagamento, possono comunque regolarizzare il versamento delle due rate accedendo al personale Estratto Conto online di Soris e scaricando il documento di pagamento oppure richiedendone una copia via e-mail, seguendo le istruzioni presenti sul sito internet di Soris.

Il pagamento con l’F24 può essere effettuato unicamente online, sul sito web di Poste italiane o attraverso la home banking della propria banca, senza necessita’ di muoversi da casa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano