21.6 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Coronavirus, a Torino e in Piemonte scuole e musei chiusi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Ministero della Salute, in intesa con il presidente della regione Piemonte, Alberto Cirio, ha diramato un’ordinanza contingibile e urgente per contenere il rischio di infezione da Coronavirus. Nel documento infatti si sospendono, fino a sabato 29 febbraio, tutte le manifestazioni ed eventi di qualsiasi natura, sia svolti in luogo pubblico che privato e indistintamente al chiuso o all’aperto. Inoltre vengono chiuse le scuole di qualsiasi grado e indirizzo. Stessa sorte per musei e luoghi di cultura in genere, che dovranno chiudere i battenti fino al fine settimana. L’ordinanza, come si può leggere, nasce dalla necessità di arginare, come detto, il rischio di infezione sul suolo piemontese, visti anche i sei casi di contagio da Coronavirus in regione, tre nella provincia di Torino e tre nella provincia di Cuneo, i quali, questi ultimi hanno dato esito negativo.

Il documento, inoltre, descrive le misure igieniche da tenere in questi casi, come lavarsi spesso le mani, non toccarsi occhi naso e bocca e coprirli se si starnutisce o si tossisce.

Di seguito l’ordinanza integrale

Paolo Bogliano

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano