Per i mercatali di Torino arrivano delle agevolazioni. Lo ha deciso la Giunta Appendino, per far fronte all’emergenza Coronavirus. La delibera firma dall’amministrazione torinese comprende agevolazioni sul canone di occupazione del suolo pubblico e sulla monetizzazione dei parcheggi da parte degli esercizi pubblici come bar e ristoranti.

La delibera “esenta, per il periodo dell’emergenza, i venditori di prodotti non alimentari titolari di licenza di posto fisso con concessione pluriennale di posteggio dalla corresponsione della Cosap e sospende per tutti gli operatori commerciali titolari di licenza di posto fisso nei mercati cittadini il pagamento del canone dovuto per l’anno 2020”.

Sospeso le rate dei mesi di marzo, aprile e maggio relativo, come detto, al pagamento della monetizzazione dei parcheggi dovuta dagli esercizi pubblici per le attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande.

“La delibera varata oggi – sottolinea l’assessore comunale al Commercio, Alberto Sacco risponde alla necessità di contribuire a fornire una forma di sostegno a queste categorie del commercio in un momento di particolare crisi per gli operatori del settore e per il sistema economico in generale”.