13.2 C
Torino
mercoledì, 25 Maggio 2022

Consiglio Regionale, slitta per la terza volta il rinnovo della presidenza

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Terzo rinvio per il rinnovo dell’Ufficio di Presidenza del consiglio regionale del Piemonte dopo che da dicembre ad oggi la maggioranza di centrodestra non è riuscita a trovare un accordo sui nomi. 

Anche nella seduta odierna,t enuta da remoto, in apertura il consigliere di Fratelli d’Italia Paolo Bongiovanni ha chiesto il rinvio. Immediata la protesta delle minoranza che hanno mostrato alle spalle un cartello con scritto “Le istituzioni sono la casa di tutti. Rispettatele”.

Dopo una sospensione di una decina di minuti, i lavori sono ripresi con la richiesta del capogruppo Luv, Marco Grimaldi, di votare la richiesta di rinvio a scrutinio segreto.
“Siamo al terzo rinvio del rinnovo dell’Ufficio di Presidenza. Nella conferenza dei capigruppo avevamo deciso di votare online e di farlo oggi! Il centrodestra sta usando la pandemia come alibi per nascondere le proprie fratture interne e non possiamo tolleralo”, afferma il presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale, Raffaele Gallo. “Le Istituzioni sono la Casa di Tutti” aggiunge Gallo, esponendo un cartello, insieme a tutti i colleghi della minoranza “e come tali meritano rispetto. Chiediamo, quindi, che non siano ostaggio delle crisi interne della maggioranza e che si voti oggi il rinnovo delle cariche del Consiglio regionale” ha concluso. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano