21.3 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Congiunti fuori regione, il Piemonte apre i confini prima del 3 giugno

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non ci sarà da aspettare il 3 giugno, come invece da Decreto del Governo, per i piemontesi che hanno congiunti che vivono nelle regioni limitrofe. 
Il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha infatti dichiarato che sarà possibile “far visita ai congiunti che abitano appena al di là dei confini del Piemonte già nei prossimi giorni”.

“Credo che già la prossima settimana permetteremo alle persone di visitare i propri congiunti anche se a cavallo con un’altra regione – dice il governatore -. Il decreto del Governo prevede una serie di aperture con un loro calendario. La valutazione delle soglie però oggi conferma che il Piemonte ha i numeri in regola”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano