25.2 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Cirio: “Da domani cassa integrazione per i lavoratori a casa per il Coronavirus”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha annunciato che da domani per i lavoratori piemontesi a casa per via dell’emergenza Coronavirus è arriverà la cassa integrazione in deroga.

«L’assessore Elena Chiorino, con il contributo delle parti sociali, ha già predisposto tutto  – spiega Cirio – Chi sta a casa  riceverà ugualmente lo stipendio, anche se lavora in un’azienda che non avrebbe diritto alla cassa integrazione. È il primo elemento fondamentale per garantire la liquidità nelle famiglie e nelle persone».

«Ma ci concentriamo anche – ha aggiunto Cirio – su tutte le piccole e medie imprese che hanno chiuso. Chi chiude non può essere lasciato solo. E non sarà lasciato solo. La Regione metterà in campo tutte le risorse necessarie».

«Non lasceremo solo nessuno. È un impegno personale che prendo come governatore», conclude Cirio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano