23.5 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Caso Soldi, buste con proiettili per i vigili sotto processo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La notizia arriva direttamente da uno degli avvocati difensori, Stefano Castrale: i tre agenti della polizia municipale di Torino, processati per la morte di Andrea Soldi hanno ricevuto minacce.

I tre vigili, implicati nel caso dell’uomo affetto da schizofrenia e morto nel 2015 durante un ricovero forzato, un Tso, avrebbero ricevuto intimidazioni con l’invio di proiettili in buste anonime.

Gli episodi, raccontati dal legale ai microfoni di Radio Cusano Campus durante la trasmissione “Legge e giustizia” risale alle settimane successive alla morte di Soldi.

Secondo l’avvocato Castrale i “social network hanno fatto sì che ci sia stata movimentazione nei confronti dei vigili”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano