25.7 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Caso Cofferati, Gariglio: "Speriamo che ci ripensi"

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo
Sulle dimissioni di Sergio Cofferrati si è espresso anche il segretario del Pd piemontese Davide Gariglio: «Mi auguro che ritorni sulle sue decisioni e che continui nel Pd le sue battaglie, oltre a dare il suo sostegno al candidato che ha vinto». Gariglio ha minimizzato, sostenendo che vicenda «non mina la credibilità del partito». Tuttavia Gariglio ha ammesso che sussiste un problema politico sulla possibilità di partecipazione alle primarie del Pd da parte di esponenti non del centrosinistra, questione sollevata dall’ex segretario della Cgil.
Tuttavia per il segretario piemonte del Pd le posizioni di Cofferrati sono di fatto delegittimate dalla sua decisione di uscire da partito: «Non fa parte delle regole del gioco e posso ben dirlo io che, dopo la sconfitta alle primarie, ho subito dato il mio sostegno a Piero Fassino. Intanto la questione Cofferrati e la sua dura posizione verso la gestione di Renzi del partito, continua a animare il dibattito tra gli esponenti della sinistra del Pd. Nel frattempo Sel ha aperto le sue porte all’ex sindaco di Bologna.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano