23.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Buonanno: "Se sei frocio non è un problema mio". Il Torino Pride risponde

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Coordinamento Torino Pride ha espresso la propria solidarietà al Presidente dell’Arcigay Flavio Romani, destinatario dell’ennesima sparata dell’europarlamentare leghista Gianluca Buonanno, sindaco di Borgo Sesia, in provincia di Vercelli. L’incontro – scontro si è verificato nel Parlamento Europeo di Bruxelles, in occasione del concerto di Conchita Wurst. Romani si è avvicinato a Buonanno e gli ha chiesto di smetterla di offendere i gay, ricevendo come risposta: «Sei sei frocio rimani frocio, non è un problema mio, coglione» (come si vede nel video). L’europarlamentare ha poi scritto sul proprio profilo facebook: «Bruxelles: minacciato e inseguito fin dentro l’ascensore del Parlamento europeo da integralista gay. Se questi sono i democratici». Lo stesso Buonanno aveva proposto che il Comune di cui è primo cittadino stabilisse una multa di 500 euro per le coppie omosessuali che si lasciavano andare ad effusioni in pubblico e recentemente si è reso protagonista di un’esternazione dall’immancabile classe: «Altro che matrimonio, al massimo ai gay offro una banana. O un’insalata di finocchio».
 
Di seguito, il comunicato stampa del Coordinamento Torino Pride
«Il Coordinamento Torino Pride manifesta la sua solidarietà a Flavio Romani per le gravissime offese ricevute ieri a Bruxelles da Gianluca Buonanno e comunica il suo netto dissenso rispetto all’assegnazione del Premio Lancia 2014 all’europarlamentare leghista
Ieri, mercoledì 8 ottobre, una delegazione della comunità GLBT italiana, fra cui alcuni rappresentanti del Coordinamento Torino Pride, è stata ospite al Parlamento Europeo in occasione del concerto di Conchita Wurst organizzatodall’europarlamentare piemontese Daniele Viotti, da Ulrike Lunacek e dall’intergruppo LGBT del Parlamento Europeo. L’iniziativa che voleva essere un’occasione di condivisione alla presenza delle più alte cariche del Parlamento e un momento di confronto sul tema dell’avanzamento dei diritti LGBT in Europa è stata adombrata da un fatto gravissimo a cui il Coordinamento Torino Pride ha assistito: l’eurodeputato leghista Gianluca Buonanno si è rivolto al Presidente di Arcigay, Flavio Romani, con queste offensive parole: ”non è colpa mia se sei frocio” (il video di quanto successo è on line sul sito del settimanale L’Espresso). Il Coordinamento ha manifestato a Flavio Romani la sua solidarietà per l’accaduto.
Il CoordinamentoTorino Pride nei giorni scorsi ha appreso altresì dagli organi di stampa che è stato assegnato il Premio Lancia 2014 proprio a Gianluca Buonanno con questa motivazione: “un valsesiano distintosi nel campo della cultura, dell’economia, dello sport e dell’impegno sociale”. Alla stessa persona che meno di tre mesi fa ha gridato da un palco davanti a migliaia di ragazzi “Vaffanculo la cultura!” e ha definito i politici europei “pirla con i capelli leccati da una mucca”; alla stessa persona tristemente nota per le sue esternazioni omofobe e transfobiche. Per questi motivi il Coordinamento Torino Pride comunica il suo netto dissenso all’assegnazione del Premio Lancia 2014 all’europarlamentare leghista».
 
LEGGI ANCHE:
Il sindaco di Borgosesia: “Schediamo i gay e diamogli una banana“: l’articolo

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano