20 C
Torino
sabato, 4 Luglio 2020

Blitz di Forza Nuova Torino contro il Pulmino verde dei migranti: “La pacchia è finita. Tornate a casa”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Torino, scoppia la rivolta contro la polizia in corso Giulio. Quattro anarchici fermati (VIDEO)

Secondo gli anarchici si è trattato di un sopruso delle forze dell'ordine, mentre la polizia replica che il tutto sarebbe scoppiato per impedire l'arresto...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società, di cui è il direttore dal 2017.

Il gruppo di estrema destra Forza Nuova ha compiuto nella notte un blitz in piazza Castello, nel centro di Torino, contro il Pulmino verde dei migranti, che oggi farà tappa nel capoluogo piemontese.
Due striscioni firmati FN sono stati esposti. Sul primo la scritta “La pacchia è finita (frase utilizzata dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, ndr) tornate a casa vostra!”, sul secondo “Ospiti sgraditi”.
La stessa organizzazione di Roberto Fiore, fondatore di Terza Posizione e di Forza Nuova, ha spiegato l’azione attraverso i social: «La pacchia è finita: tornate a casa vostra! Oggi i finti profughi alloggiati a spese nostre ad Alpignano, accompagnati da chi lucra sul business dell’immigrazione, saranno in visita nella nostra città. Questo è il nostro “benvenuti”! Stop #pulminoverde!».
Il primo a commentare quanto avvenuto è il segretario metropolitano del Partito Democratico, Mimmo Carretta: «”Scusate il disturbo” è una passeggiata organizzata per mostrare il centro di Torino agli ospiti del centro di accoglienza straordinaria di Alpignano. Ad accoglierli ci saranno gli straordinari ragazzi del Pumino Verde. Ieri sera quattro idioti hanno pensato bene di dare il loro “benvenuto” con la solita macabra messinscena: striscioni con frasi razziste e fasciste, guarda caso le stesse usate recentemente anche dal ministro dell’Interno (una coincidenza). Un atto intimidatorio, spregevole, penoso. un altro segnale della regressione culturale che stiamo vivendo. Ma per fortuna ci sono loro , i ragazzi del pulmino verde cui va tutta la nostra solidarietà. Oggi godetevi Torino e sorridete, sorridete in faccia agli imbecilli».
Il Pulmino Verde è un’associazione Onlus nata nel 2016, che si occupa di sensibilizzazione migratoria e attività di volontariato all’interno dei Centri di Accoglienza.
La giornata di oggi, da titolo “Scusate il disturbo”, è dedicata agli ospiti del Centro di Accoglienza di Alpignano, invitati a Torino per una passeggiata.
Dalle ore 18, la festa organizzata da Il Pulmino Verde continuerà presso i Laboratori di Barriera di Via Baltea 3.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Coronavirus, una nuova ordinanza dalla Regione Piemonte

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza. Dal 10 luglio sarà consentita...

‘Ndrangheta in Piemonte, Roberto Rosso ai domiciliari

Il tribunale del Riesame ha concesso gli arresti domiciliari a Roberto Rosso, l'ex assessore regionale del Piemonte in carcere a Torino dal...

Caso Ogr, Cirio: “Per martedì un incontro, troveremo soluzione”

A seguito delle polemiche sulla rilocazione del Covid Hospital inserito all'interno delle Officine Grandi Riparazioni,oggi Il il presidente della Regione Piemonte, Alberto...

Caso Ogr, Laus(PD): “E’ suicida l’idea di guardarle morire”

Il Senatore Mauro Laus del Partito Democratico chiede l'intervento di Regione e Comune per non lasciar morire le Officine Grandi Riparazioni, che...

Università Torino, stop borse di studio per gli “studenti violenti”

Niente borse di studio per gli universitari che sono considerati dei "violenti e facinorosi". Così è stato deciso da un provvedimento, definita...