18 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Askatasuna, perquisizioni e arresti per il primo maggio 2017

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sono 19 le misure cautelari per altrettanti esponenti di Askatasuna che la polizia sta eseguendo dalle prime ore di questa mattina per i fatti del primo maggio 2017. In quella occasione i militanti in corteo avevano tentato di forzare il blocco che impediva l’accesso a piazza San Carlo dove le autorità parlavano sul palco. I tafferugli con la polizia erano durati una mezz’ora e sono stati oggetto di ampio dibattito in Sala rossa per l’appoggio da parte di alcuni consiglieri comunali ai militanti.
Le misure cautelari, firmate dal pubblico ministero Antonio Rinaudo, sono 9 domiciliari e sei obblighi di firma.
L’operazione di questa mattina ha coinvolto sia il centro sociale di corso Regina Margherita che lo spazio popolare Neruda. Mentre sui social network è partita la mobilitazione in sostegno degli arrestati.

 
(Foto da Twitter)

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano