21.3 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Bike Pride 2014: Il Comune mette a disposizione le bici gialle

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Bike Pride è arrivato. Gli amanti delle due ruote hanno dato via al countdown che porterà a domenica 21 settembre, quando Torino sarà invasa dal popolo delle biciclette. Quest’anno però,
l’appuntamento che l’anno scorso ha visto pedalare per la città 30mila partecipanti quest’anno coinciderà con la Settimana Europea della Mobilità e quest’anno avrà la benedizione e la collaborazione del Comune di Torino che fornirà 25 biciclette gialle a chi ne è sprovvisto. Mentre per chi è titolare della tessera ToBike potrà viaggiare gratis per tutta la giornata senza dover riagganciare la bici dopo i trenta minuti.
Il momento più atteso sarà senza alcun dubbio l’ormai famoso corteo, dove oltre alle tradizionali bici vedrà come protagonista la fantasia: carette multicolore, biciclette “assurde”, tandem e due ruote familiari. Tutto questo nel nome dell’ambiente e dell’ecologia.
Ma non solo. Per l’edizione di quest’anno la parola d’ordine è “Bikeconomics”, ovvero la bicicletta vista anche come risparmio ed economia, e in tempi come in nostri di eterna crisi questo non è certo poco.
Il corteo partirà dal parco del Valentino alle 15, per poi arrivare nel cuore della città. Poi ritorno al parco in viale Virgilio previsto per le 17,30. Ma senza fretta, con calma. Anche perché pedalare è anche questo: rilassarsi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano