18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Berruto lascia ‘Capitale Torino’, ma resta fedele

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook Mauro Berruto, l’ex commissario tecnico della nazionale di pallavolo ed ex amministratore delegato della Scuola Holden di Torino annuncia che lascia la lista civica Capitale Torino in vista delle amministrative Torino 2021, di cui era tra i fondatori. 

Scrive Berruto:“La mia decisione, definitiva, di uscire da Capitale Torino, tentativo di aggregazione civica in vista del turno elettorale della primavera 2021 nella mia città. È una decisione che ho preso non senza difficoltà ripensando al tempo, alle energie, alle risorse che ho messo in moto a partire dall’autunno del 2019, quando sono stato una delle quattro persone che ha fatto nascere un’esperienza nella quale oggi, non mi riesco più a riconoscere rispetto alle strategie e, soprattutto, ai processi decisionali fondamentali per definire quelle stesse strategie”.

Aggiunge “Continuo ad essere convinto della necessità di far nascere un polo civico unitario che dovrà, prima di qualsiasi altra cosa, dotarsi di un sistema di regole e di un modo di prendere decisioni realmente democratico”.

“In ogni caso, non ho certamente intenzione di silenziare il mio impegno personale, saldamente all’interno della coalizione di centro-sinistra, per contribuire alla costruzione di una Torino inclusiva, attrattiva e capace di riproporsi protagonista in Italia e in Europa”. Dunque, non si tratta di una completa uscita di scena, anche perché il suo nome, in caso di vittoria del centrosinistra, era in lista per un posto da assessore. Proprio allo Sport.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano