18.1 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Anomalie Tav: dossier e inchiesta in Europa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ci sarebbero forti anomalie nei bilanci presentati da Ltf (Lyon Turin Ferroviaire), la società che si occupa della realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Le irregolarità sono state denunciate dalle eurodeputate Verdi Karima Delli e Michèle Rivasi nel dossier consegnato all’Ufficio Antifrode dell’Unione Europea (Olaf), nel quale un rapporto dei carabinieri parla di presunti legami di due aziende che hanno lavorato ai cantieri Tav con la ‘ndrangheta. I controlli «rivelano pratiche che creano dubbio legittimo sull’utilizzo dei fondi Ue».
«I bilanci contabili pubblicati dalla società Lyon Turin Ferroviaire (Ltf), che percepisce fondi Ue – spiegano le eurodeputate – presentano anomalie per le quali non sono state fornite spiegazioni nonostante le richieste».
Il dossier si basa sui documenti dell’attivista anti-tav Daniel Ibanez e proprio sui dati da lui raccolti, l’Ufficio europeo per la Lotta Antifrode ha aperto un’inchiesta.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano