25.4 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Amazon, Cgil, 50% adesione a sciopero Torrazza Piemonte

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Secondo la Cgil l’adesione allo sciopero dei lavoratori del centro Amazon di Torrazza Piemonte è stata del 50%.

“I lavoratori sono circa 1.200, dei quali 400 con contratto di somministrazione, ma in questo periodo c’è un forte assenteismo”, sottolinea Simona Cavaglià della Filt Cgil. “Nel silenzio assordante delle istituzioni e del prefetto al quale abbiamo ripetutamente segnalato i pericoli per la salute dei lavoratori di Amazon, ci si continua ad ammalare di Covid 19. Nessuna risposta nemmeno sulle merci essenziali! In Amazon si vende di tutto e i ritmi di lavoro all’interno dei magazzini e tra i corrieri sono forsennati. Se queste sono le premesse alle riaperture delle attività, in Piemonte i contagi non potranno che aumentare”, afferma Teresa Bovino, segretaria generale della Filt Cgil Torino.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano