25.3 C
Torino
domenica, 26 Giugno 2022

A Giaveno riapre il punto di primo intervento. Zambaia (Lega): “Mantenuto la promessa”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Punto di Primo Intervento di Giaveno, chiuso per l’emergenza Covid, riaprirà entro fine giugno. Lo fa sapere la consigliera regionale e portavoce della Lega in IV Commissione Sanità Sara Zambaia, dopo l’incontro avvenuto tra l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi, il sindaco di Giaveno Carlo Giacone e il vicesindaco Stefano Olocco.

“È una grande soddisfazione – commentano Sara Zambaia, unitamente al sindaco e al vicesindaco – poter affermare che una promessa fatta dalla Lega fin da inizio emergenza sarà, come al solito, mantenuta. I cittadini di Giaveno e dei comuni limitrofi torneranno ad avere a disposizione un Punto di Primo Intervento efficiente, con la totalità dei servizi che venivano erogati prima dell’emergenza sanitaria”.

“L’interlocuzione con il direttore generale dell’Asl TO 3 – continua Zambaia – ha consentito di chiarire con maggiore certezza i tempi per la riapertura. Entro la fine del mese di giugno l’Ospedale sarà nuovamente operativo”.

“Il mio ringraziamento più sincero – conclude la consigliera leghista – va all’assessore Icardi per aver garantito l’emergenza, senza penalizzare il territorio, in tempi certi e immediati”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano