3.9 C
Torino
mercoledì, 2 Dicembre 2020

2 giugno, Appendino e Versaci presenti alle celebrazioni della Repubblica

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società.

Chiara Appendino e Fabio Versaci parteciperanno, come era già avvenuto lo scorso anno, alla Festa della Repubblica.
Nessuna sorpresa, ma neanche un accenno di polemica da parte della sindaca e del presidente del Consiglio comunale di Torino che sabato saranno presenti in piazza Castello alle celebrazioni del 72esimo anniversario della proclamazione.
In verità era stato il presidente della Regione Sergio Chiamparino, far venire “cattivi pensieri”, con quell’invito a «chi ha responsabilità istituzionali ad andare alle celebrazioni».
Un invito però, dicono fonti da Palazzo Civico, inutile, visto che sia Appendino che Versaci non hanno mai lontanamente pensato di non essere presenti sabato 2 giugno alle celebrazioni.
Anzi. Quelle parole sono apparse come – aggiungono – una strumentalizzazione e un tentativo di far passare il messaggio che i due esponenti del Movimento Cinque Stelle sarebbero potuti non andare in segno di protesta per quanto accaduto nei giorni scorsi.
Quello scontro tra i M5s e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che aveva portato i consiglieri comunali pentastellati a disertare la Sala Rossa lunedì scorso.
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Covid, 64 decessi in Piemonte. Calano i ricoveri

Sono 64 i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati oggi in Piemonte. Questo il dato comunicato nel pomeriggio dall'Unita'...

‘Gli sguardi sul MOI’: noir e foto giornalismo raccontano la più grande occupazione d’Europa

Il 30 luglio del 2019 con lo sgombero dell'ultima palazzina terminava l'occupazione dell'ex MOI a Torino, quella che è stata definita la...

Federica Scanderebech passa a Forza Italia: “Torno a casa”

Una foto di lei bambina mentre partecipava ad un evento vicino a Silvio Berlusconi. Con questa voto che mostra sui social e...

Toni Algerini, ex Berloni Torino, batte il Covid: “Al Mauriziano non mollano mai”

"E' un virus subdolo e terribile, se ha messo in ginocchio persino me che sono un gigante". Ricoverato all'ospedale Mauriziano di Torino...

Folla nei negozi, più controlli e misure severe contro gli assembramenti

La folla che ieri si è riversata nel centro di Torino al primo giorno di apertura dei negozi del Piemonte in zona...