18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Ripresa perchè non porta la mascherina sul bus, sassate all’autista Gtt

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Un’aggressione con una vera e propria escalation di violenza quella subita da una autista di Gtt questa mattina, all’altezza di corso Lecce

A rendersene protagonisti una copia di 42 e 44 anni. Il tutto inizia alla fermata quando l’uomo sale sul mezzo e chiede alla conducente di aspettare a ripartire perchè la propria compagna, che ha problemi a un piede, deve ancora salire.

Ma quando la donna arriva è senza mascherina e l’autista glielo fa notare: da qui parte un’aggressione verbale nei confronti della conducente con tanto di minacce. La donna si dice pronta a spaccare tutto e a picchiare l’autista se costretta a scendere. 

E non finisce qui: interviene anche il compagno prima con in sulti e minacce e poi con un calcio che spezza la catena che divide la zona passeggeri da quella del conducente. 

Per calmare la situazione interviene anche un passeggero, ma mentre i due vengono fatti scendere l’uomo estrae un coltello a serramanico e colpisce il vetro che guidatore,mentre la donna lancia un sasso in direzione del passeggero rompendo un vetro. 

A risolvere la situazione l’’intervento della pattuglia del commissariato Madonna di Campagna che arresta la coppia, trovata in possesso anche di una catena in metallo lunga un metro, e già noti alle forze dell’ordine per un episodio analogo accaduto nell’ottobre 2019. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano