18.6 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Ream Bis, al via il processo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È cominciata oggi l’udienza preliminare per l’inchiesta Ream 2, che vede tra i quattro imputati anche l’ex sindaco Piero Fassino. Il pubblico ministero Gianfranco Colace procede per turbativa d’asta ipotizzando che tra il 2012 e il 2013 la società Esselunga venne favorita nell’assegnazione dell’area ex Westinghouse per la realizzazione di un supermercato. Oltre a Fassino sono chiamati in causa Paola Virano, funzionaria del Comune, che ha ribadito la correttezza delle procedure utilizzate, Giovanni Quaglia, presidente della fondazione Crt, il quale ha fatto presente che all’epoca dei fatti non aveva alcun ruolo nella società Ream, e Antonio Miglio, la cui difesa ha spiegato che non ricoprì ruoli riconducibili alla figura di legale rappresentante di Ream.

Le difese, oltre a contestare la tesi dell’accusa, hanno sostenuto che i fatti sono ormai caduti in prescrizione. Per il pm Colace, invece, il calcolo dei tempi, per ragioni legate alla confezionamento di una delibera comunale, deve cominciare dal dicembre 2016.
La decisione del tribunale è attesa a ottobre. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano