18.1 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Innova.To, premiati i progetti “smart” per Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono tanti i progetti raccolti dalla piattaforma Innova.To nell’ambito di Torino Smart City. La manifestazione, che in realtà è una vera e propria gara, nata dall’idea di due dipendenti della Città, dava la possibilità agli impiegati dell’amministrazione comunale, in gruppo, o individualmente, di presentare dei progetti per migliorare i servizi e l’organizzazione del Comune. E alla “giuria” sono arrivate idee per il risparmio energetico, quello della carta, per lo snellimento delle pratiche e per informatizzare meglio gli archivi. 72 progetti che hanno coinvolto 111 persone. Le migliori idee sono state premiate con una cerimonia ma a vincere questa volta sono proprio tutti i partecipanti che hanno dimostrato l’amore per la Città «10mila dipendenti – spiega l’assessore all’Innovazione e all’Ambiente Enzo Lavolta – possono essere 10mila innovatori e il progetto innova.com è mato proprio da questa idea».
«Una semplice idea che è diventata un semplice progetto – aggiunge l’assessore- nel quale abbiamo coinvolto la comunità dei lavoratori a pensare “smart”».
La premiazione si è svolta nella Sala Agorà in via XX Settembre ei vincitori hanno ricevuto, oltre alla menzione speciale a firma del sindaco di Torino Piero Fassino, 2 biciclette elettriche da Enel, 8 smartphones forniti da Huawei, 10 accessi al quotidiano on line dall’Editrice La Stampa, 20 abbonamenti al servizio di carsharing (Car City Club – Carsharing Torino) e 20 di bikesharing ([TO]Bike – Gruppo Comunicare), tutte realtà imprenditoriali partner dell’iniziativa.
«Il risultato di questa competizione è la valorizzazione all’interno dell’organizzazione comunale di processi ed innovazioni che potranno essere tenute in buona considerazione trasformandole in nuovi servizi e soluzioni in grado di creare al contempo vantaggi economici e sociali – ha sottolineato il Sindaco Piero Fassino»
«L’iniziativa – conclude – ha evidenziato una visione integrata della macchina pubblica promuovendo indubbiamente la partecipazione e la condivisione di conoscenza secondo un buon modello di organizzazione collaborativa».
(foto da Twitter)

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano