19.4 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Gli artigiani in piazza per chiedere di riaprire

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Dopo i commercianti è il turno degli artigiani. Estetiste, parrucchieri, imprenditori della moda e ristoratori scendono in piazza a Torino, davanti al Palazzo della Giunta Regionale, per chiedere di poter riaprire le loro attività. 

La manifestazione organizzata da Cna Piemonte ha raccolto adesioni da tutta la Regione e in tutti i settori colpiti da chiusure e conseguente crisi: “Ai parlamentari Piemontesi, al Governo, alla Regione Piemonte, alla Conferenza Stato-Regioni chiediamo di allentare la politica delle restrizioni e di focalizzare l’attenzione su controlli, campagna vaccinale, moratorie bancarie e ristori congrui. lo chiediamo anche nome delle nostre famiglie e dei nostri dipendenti”, afferma il neosegretario regionale della Cna, Delio Zanzottera

Nei giorni scorsi Cna aveva denunciato anche il rischio di abusivismo che la chiusura delle attività, specie per parrucchiere ed estetiste, comporta chiedendo di poter riaprire e rassicurando sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano