23.4 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Fassino: “Le idee di Mandela sopravviveranno alla sua scomparsa”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Anche il sindaco di Torino Piero Fassino ha voluto ricordare e rendere omaggio a una dei protagonisti della nostra storia, scomparso ieri all’età di 95 anni, Nelson Mandela: il padre della lotta all’apartheid.
«Con la morte di Nelson Mandela scompare la corporeità – non la simbologia indomita – di un uomo che ha fatto della propria vita una missione di battaglia all’apartheid e per la libertà. Come è stato per Martin Luther King, con la sua scomparsa non tramonta la forza dolente e implacabile di una idea di giustizia e di equità che – almeno un po’ – ha migliorato il mondo».
Un momento di silenzio in Consiglio Comunale per ricordare Madiba, cittadino onorario di Torino.
In tutta la città, bandiere abbrunate in segno di lutto, per l’invictus, il mai sconfitto, come la poesia di William Ernest Henley, poeta inglese, che Mandela leggeva in carcere per alleviare il dolore della segregazione. E Mandela sarà sempre così. Mai vinto, neanche dalla morte.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 
 
 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano