25.2 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Coronavirus, assessore Caucino: “Indispensabile garantire l’assistenza domiciliare”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

«Promuovere ogni forma di sostegno ai cittadini piemontesi e ai loro nuclei famigliari che vivono in un contesto di difficoltà». L’assessore regionale al Welfare del Piemonte, Chiara Caucino, in una nota diramata agli enti gestori dei servizi socio-assistenziali della Regione sottolinea come «in questo momento di grave emergenza sanitaria è indispensabile – dichiara l’assessore regionale al Welfare del Piemonte, Chiara Caucino – garantire misure compensative di assistenza domiciliare, laddove i servizi diurni/semi-residenziali siano stati sospesi, per promuovere ogni forma di sostegno ai cittadini piemontesi e ai loro nuclei famigliari che vivono in un contesto di difficoltà».

«Il decreto del 17 marzo – afferma Caucino – dispone di attivare interventi non differibili per le persone con disabilità ad alta necessità di sostegno sanitario, ove la tipologia delle prestazioni e l’organizzazione delle strutture consenta il rispetto delle misure di contenimento. Le pubbliche amministrazioni – aggiunge – sono autorizzate al pagamento dei gestori privati di tali servizi per il periodo della sospensione, sulla base di quanto iscritto nel bilancio preventivo».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano