19 C
Torino
sabato, 19 Settembre 2020

Castello di Moncalieri, al via la mostra “Dell’uomo e della natura”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Alessia Spinapolice
Alessia Spinapolice
Laureata in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Ha collaborato con il telegiornale di Rete7 e dal 2019 è collaboratore presso il quotidiano Nuova Società. Appassionata al mondo social, è cofondatrice del profilo Instagram "in.Torino", dedicato a locali ed eventi in città.

Il rapporto tra uomo e natura. Un tema che affascina da sempre, ma anche di grande attualità. È proprio su questo che si concentrerà la mostra “Dell’uomo e della natura” che vedrà la sua inaugurazione sabato 12 ottobre.

In perfetta linea con il tema, le sculture di Gabriele Garbolino Rù, affermato artista torinese, verranno esposte nello spazio dell’antico Giardino delle Rose, del Castello Reale di Moncalieri.

- Advertisement -

«L’artista tocca un tema di grande attualità che all’Amministrazione sta molto a cuore, visto l’impegno sul vasto tema “Moncalieri Città nel Verde” ormai da 4 anni.» afferma l’Assessore alla Cultura, Laura Pompeo «Nel dialogo tra luoghi antichi e arte contemporanea, Moncalieri partecipa per la prima volta al progetto Art Site Fest, in rete con la Venaria Reale, Palazzina di Caccia di Stupinigi, Palazzo Madama, Palazzo Chiablese, Castello Cavour di Santena, MAO, Museo Storico Reale Mutua, Museo Lavazza, Casa Martini. E’ per noi motivo di soddisfazione poiché si tratta di un ulteriore tassello che inserisce il Castello Reale in un lavoro di sistema (dopo i molti progetti ormai attivi con Turismo Torino, Regione Piemonte, ecc.), questa volta con un progetto che rigenera la comunità educando all’esperienza dell’arte contemporanea».

- Advertisement -

Giunto alla quinta edizione, Art Site Fest propone anche quest’anno un affascinante percorso attraverso le arti visive, la musica, la scrittura, in luoghi non solitamente dedicati all’arte contemporanea. Dimore storiche, parchi, giardini e musei accolgono opere di artisti contemporanei, offrendo contesti inconsueti e suggestivi. Le opere, quando non espressamente realizzate per i luoghi scelti, vi si adattano, trovando in essi un nuovo significativo contesto.

L’edizione 2019, si svolge in 11 sedi, con altrettante mostre, e coinvolge 40 artisti, dei quali saranno esposte oltre 120 opere di scultura, pittura, fotografia. Dal 19 settembre 2019 al 6 gennaio 2020.

Ad oggi e nel corso delle diverse edizioni il Festival ha coinvolto oltre 20 diverse sedi, tra queste 6 residenze reali sabaude, e ha ospitato più di 120 artisti. Molte opere sono state realizzate nel corso di residenze, appositamente per le sedi espositive. Art Site Fest è un progetto dell’Associazione Phanes, con la direzione artistica di Domenico Maria Papa. La manifestazione è realizzata con il patrocinio di: Regione Piemonte, Città di Torino, Comune di Govone, Comune di Moncalieri, con il sostegno di Fondazione CRT e Fondazione CRC e con la collaborazione di: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Torino, Fondazione Torino Musei, Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, Museo Storico Reale Mutua, Casa Martini, Museo Lavazza e Seeyousound festival.

La mostra “Dell’uomo e della natura”, ricordiamo, sarà visitabile da sabato 12 ottobre, ore 17.00, fino ad inizio novembre, in concomitanza con Artissima.

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Il Covid svela il segreto di Pulcinella: precariato usato, abusato, malpagato

L'emergenza Covid sbatte in faccia, a chi faceva finta di non vedere, l'uso e l'abuso del precariato nel mondo del lavoro che...

Recovery Fund e agricoltura, Carenini (Cia Piemonte): “Fondi per rilanciare il settore”

Agricoltura, patrimonio della nostra economia. Un settore che durante il lockdown non si è è fermato, e che oggi conta di poter...

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...