24.7 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Ascom, in Piemonte saldi dal 25 luglio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

“Chiediamo che in Piemonte l’avvio delle vendite di fine stagione sia definitivamente fissato per sabato 25 luglio e non in data infrasettimanale, affinché le imprese del settore siano messe nelle migliori condizioni per favorire quel clima di attesa positiva generato dall’effetto saldo” è la richiesta di Ascom in una lettera a firma della presidente Maria Luisa Coppa inviata all’assessore regionale al Commercio, Vittoria Poggio.

Coppa si dice stupita “per un modus operandi alquanto irrituale con ricadute pesanti sull’operatività delle aziende del settore Moda e Abbigliamento” con riferimento al fatto che il tavolo Stato-Regioni ha dato il via libera agli enti locali di organizzare il calendario dei saldi come vogliono. 

“Quasi tutte le aziende del settore erano pronte per la partenza dei saldi al primo agosto- sottolinea Coppa – a fronte di tale improvviso cambiamento chiediamo alla Regione che l’inizio dei saldi sia fissato per sabato 25 luglio, in modo da lasciare ancora qualche giorno alle imprese del settore per la comunicazione alla clientela, la scelta dei prodotti da mettere in saldo e gli sconti. Inoltre, nonostante il continuo bombardamento dei consumatori con offerte promozionali e sottocosto, ritengo fondamentale di cercare di mantenere quel clima di ‘attesa’ generato, a fine stagione dall’effetto saldo”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano