11.7 C
Torino
venerdì, 26 Febbraio 2021

Anagrafi, obiettivo 100mila carte d’identità all’anno. Appendino: “Sforzi ripagati da miglioramento sistema”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Nel 2020 sono più di 78mila le carte d’identità elettroniche emesse dalle anagrafi torinesi. E l’obiettivo per il 2021 è di arrivare a 100mila. Lo annunciano la sindaca Chiara Appendino e l’assessore responsabile Sergio Rolando tracciando un quadro sulla situazione anagrafi che negli ultimi anni erano sotto accusa per la scarsa efficienza e le lunghe code. 

Riconoscendo le difficoltà degli ultimi anni, peggiorate con il lockdown, Appendino e Rolando sottolineano: “In questi anni abbiamo cercato di attivare tutte le azioni che potessero ricondurre a una normalità. Ora stiamo vedendo i risultati e abbiamo posto le basi per un ulteriore miglioramento”. 

In particolare si è investito su un nuovo sistema informatico che nel 2022 entrerà a pieno regime e sulla differenziazione degli sportelli e dei luoghi in cui sarà possibile ottenere i certificati, fino alla creazione di una task force per ampliare gli orari al pomeriggio e al sabato. 

Sono inoltre stati già installati una decina di totem per il rilascio di certificati e verrà messo in campo un mezzo mobile, in particolare per le zone con maggiori criticità. Sul fronte occupazionale l’obiettivo è effettuare 400 nuove assunzioni a fronte di 420 pensionamenti. I dati del 2020 vedono complessivamente 168 mila certificati emessi agli sportelli, 14.700 dalle edicole, 5.200 dai totem, 82.220 dagli ordini professionali. Settecento e 80 i matrimoni e le unioni civili, 3.247 i giuramenti di neo cittadini italiani.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano