19.5 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Affari d’oro con metadone e sedativi. Un nuovo mercato per i pusher di Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Lo spaccio a Torino non è solo di cocaina e marijuana, ma anche di sostante stupefacenti “alternative”. Lo dimostrano gli arresti eseguiti nelle scorse settimane di due pusher che vendevano ai clienti pasticche di sedativi e dosi di metaone. 

Nel primo caso un 27enne fermato al Parco Sempione è stato trovato in possesso di alcune pastiglie di un farmaco sedativo senza prescrizione medica. Mentre dalla perquisizione a casa sono numerosi i blister rinvenuti per un totale di 250 pasticche. 

In corso XII Febbraio invece è il metadone a essere oggetto di spaccio, dove un pusher vendeva flaconi da 30 mg di metadone con etichetta strappata e annerita per nascondere il nome. L’uomo era già stato segnalato altre volte proprio per il possesso di metadone e lo spaccio di stupefacenti. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano