Giorgio Ardito, nuovo tesoriere del Pd piemontese

0
880
Presentazione di Libri

E’ Giorgio Ardito il nuovo tesoriere del Partito Democratico piemontese che subentra a Daniele Borioli, dimissionario a fine giugno. 
“Abbiamo ereditato, a fine 2018, un Pd con più uscite che entrate, in ginocchio a causa delle sconfitte elettorali del 2018 e del 2019, con tre dipendenti e la famosa sede di via Masserano che non potevamo più permetterci” ha dichiarato il segretario regionale Paolo Furia

“Oggi il Pd piemontese ha una nuova sede in via Coppino, in un quartiere molto vitale e dinamico, parte del personale è stato ricollocato, nessuno ha perso il lavoro, e la situazione è notevolmente migliorata dal punto di vista del bilancio. I parlamentari, i consiglieri regionali versano regolarmente quanto dovuto al partito, dimostrando un senso di lealtà e di appartenenza che non sempre, in altre epoche, è stato egualmente dimostrato”, conclude Furia, che ringrazia Borioli “per il lavoro svolto in qualità di tesoriere e Giorgio Ardito per quello che svolgerà”.