16.9 C
Torino
domenica, 9 Maggio 2021

Vaccini, scorte quasi finite in Piemonte

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Le scorte di vaccini sono quasi finite in Piemonte dopo che negli scorsi giorni si è accelerato sulla campagna vaccinale. A dare l’allarme sulle forniture è il governatore Alberto Cirio che in occasione della visita del nuovo hub di Moncalieri afferma: “Le nostre scorte sono nuovamente agli sgoccioli. Attendiamo le consegne previste in settimana, perché il Piemonte è pronto a vaccinare 40 mila persone al giorno. Abbiamo bisogno di munizioni”. “Continuiamo a potenziare il nostro esercito del vaccino. Imedici di famiglia lavorano insieme al personale sanitario, con la possibilità di arrivare a 900 somministrazioni al giorno”, prosegue Cirio. 

Intanto dati confortanti arrivano dai contagi: 568 i nuovi casi positivi e terapie intensive con numeri in calo, con 13 ricoverati in meno. Il numero totale dei pazienti in terapia intensiva è ora 247, negli altri reparti 2.404. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.438, +931 i guariti. Il rapporto positivi/tamponi processati (j tutto 11.954, compresi 6.192 antigenici) è 4,8%; la quota degli asintomatici è del 43,5%.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano