1.5 C
Torino
venerdì, 22 Gennaio 2021

Qonto: vantaggi competitivi e tool digitali per gestire il business

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Sappiamo bene quanto sia necessario far girare gli ingranaggi della propria attività lavorativa in maniera armonica, a prescindere dalle sue dimensioni, soprattutto in quest’epoca moderna sempre più digitale e interconnessa. Sono molte le operazioni importanti, legate a doppio filo allo sviluppo del business, che possono essere portate a termine attraverso internet. Il motivo è presto detto: abbiamo imparato a fare affidamento in qualsiasi ambito della quotidianità ai device elettronici come smartphone, pc e tablet. Un universo che si intreccia sempre di più con il nostro lavoro. La possibilità di una gestione capillare e veloce attraverso questi strumenti in merito a tutto ciò che concerne contabilità, amministrazione e aspetti finanziari consente di ottenere importanti vantaggi competitivi. Scoprilo con Qonto, il conto business 100% online per PMI e professionisti. Si tratta di un istituto di pagamento francese il cui obiettivo è supportare il segmento business, ovverosia PMI, professionisti, start up e freelance. 

L’importanza di un’alternativa online alle banche tradizionali

Qonto si offre di rappresentare un’alternativa performante alle tradizionali banche ‘fisiche’, con l’intento di offrire soluzioni veloci e digitali a esigenze quotidiane delle aziende e dei lavoratori autonomi e professionisti. Molto spesso, infatti, queste categorie soffrono l’assenza di strumenti finanziari e di controllo contabile innovativi. Ecco spiegata la rapida ascesa di Qonto, che ha puntato su alcuni strumenti capaci di ottimizzare la gestione contabile e finanziaria di un business. L’obiettivo? Velocizzare il lavoro quotidiano e monitorare al meglio i flussi di denaro,  offrendo una user experience (ovvero l’esperienza dell’utente) intuitiva e un servizio di customer care preciso e reattivo. 

Tutto ciò consente a professionisti e imprenditori di potersi dedicare in maniera strutturata alle attività di routine lavorativa, ritagliando del tempo extra grazie all’ottimizzazione dei vari passaggi. Scegliendo poi per esempio di attivare una o più carte aziendali, si potranno gestire le spese dei collaboratori – in trasferta o meno – impostando all’occorrenza anche limiti di pagamento, ma non solo. Sarà anche possibile inserire e rendicontare i relativi dati tramite tool specifici – per esempio lo scanner per digitalizzare gli scontrini – in modo da alleggerire pure le incombenze del reparto amministrativo. Sempre in termini di risparmio di tempo, infine, occorre considerare l’estrema praticità di affidarsi a un istituto di pagamento online: le operazioni di sportello, con le lunghe ed estenuanti file da fare di persona, sono sostituite dalle operazioni online. 

Perché un conto business conviene a professionisti, autonomi e aziende

Un conto business come quello pensato e offerto da Qonto potrà essere utile sia ai professionisti con partita IVA, agli autonomi e ai piccoli imprenditori che alle realtà aziendali. Nei primi tre casi la scelta di attivare un conto corrente pensato per il business consentirà di velocizzare i passaggi contabili e semplificare il monitoraggio dei pagamenti (sempre con una sola interfaccia chiara e completa). Per quanto riguarda invece le aziende, tra i vantaggi c’è senza dubbio quello di poter creare accessi ad hoc per i collaboratori e per il commercialista: quest’ultimo sarà così autonomo in merito ad attività quali il controllo del saldo e l’esportazione delle varie transazioni effettuate. Tramite gli store iOS e Android sarà infine semplice scaricare l’app di Qonto, che consentirà di eseguire le operazioni in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano