11.7 C
Torino
venerdì, 26 Febbraio 2021

Piazza San Carlo, Appendino condannata a un anno e sei mesi

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

La sindaca Chiara Appendino è stata condannata a un anno e sei mesi nel processo per i fatti di piazza San Carlo che la vedevano imputata per l’accusa di omicidio colposo, lesione e disastro colposo in relazione a quanto avvenuto la sera del 3 giugno 2017.
Con lei tra gli imputati anche il suo ex capo di Gabinetto Paolo Giordanal’allora questore Angelo Sanna e il dirigente di Turismo Torino Paolo Montagnese, che hanno avuto la stessa condanna.

I fatti, come detto, risalgono al quasi quattro anni fa quando durante la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid fu organizzata una proiezione con maxischermo in piazza San Carlo. A causa di una spray urticante spruzzato per finalità di rapina si diffuse il panico nella folla e nel tentativo di fuga 1500 persone rimasero ferite e due donne persero la vita in seguito ai traumi riportati.

La richiesta del pm Vincenzo Pacileo era di un anno e otto mesi per la sindaca e di due anni per Paolo Giordana. Il processo si è svolto con rito abbreviato.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano