11.7 C
Torino
venerdì, 26 Febbraio 2021

Nuovo Dpcm: tutta Italia zona arancione nei weekend. Ritorno a scuola slitta all’11 gennaio

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Ritorno in classe rinviato all’11 gennaio per le scuole superiori, weekend in zona arancione per tutta Italia e niente spostamenti tra Regioni per tutto il mese. Sono questi gli aspetti centrali del nuovo Dpcm approvato dal consiglio dei ministri dopo una lunghissima trattativa. L’obiettivo, come si sa, frenare la possibilità di una terza ondata di Covid, da qui la richiesta di inasprimento delle misure di contenimento in tutta Italia. 

Dpcm, zona arancione nel weekend per tutti

Dunque, finite le feste si passa nuovamente alla divisione per colori, ma con alcune specifiche: i giorni 7 e 8 gennaio saranno zona gialla per tutti, mentre i weekend saranno zona arancione per tutta Italia. Il resto verrà deciso in base all’indice di contagio. Stretta anche per gli spostamenti: vietati quelli tra le regioni fino al 31 gennaio, mentre anche al di fuori del proprio comune ci si potrà spostare solo per motivi di necessità e sempre in massimo due persone.

La partita più dura ha riguardato nuovamente le scuole. Infatti, nonostante la posizione irremovibile della ministra Azzolina che voleva il rientro in aula subito la linea prevalsa alla fine è più graduale. Torneranno tra i banchi i bambini della primaria e delle scuole medie già dal 7 gennaio, mentre per quanto riguarda i ragazzi delle superiori il ritorno a scuola è previsto per lunedì 11 gennaio e solo al 50 per cento.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano