17.8 C
Torino
martedì, 22 Settembre 2020

Nelle domeniche di maggio tornano gli impianti aperti di Smat

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Torna l’ormai consueto appuntamento con l’apertura al pubblico degli impianti Smat. Un’occasione per scoprire come funziona la produzione e il trattamento dell’acqua che scende ogni giorno dai rubinetti di casa.
Due sono le date di apertura: il 21 maggio, dalle ore 14 alle ore 18,30, sarà possibile visitare il Centro di Risanamento Acqua di Castiglione torinese, via Po 2. La data coinciderà con la Fiera dl’Arlev che si svolgerà nel centro di Settimo torinese e a cui parteciperà anche Smat con uno stand con materiale informativo.
Per raggiungere il Centro di Risanamento saranno a disposizione un servizio di navette gratuite a bordo di un trenino con partenza e arrivo da viale Piave, in centro a Settimo torinese.
All’interno della struttura oltre a vedere il funzionamento degli impianti sarà allestita anche una grande area ludico didattica e si potrà giocare a Torinopoli, la versione tutta torinese del Monopoli. Con una particolarità: i giocatori che dimostreranno di conoscere meglio l’acqua e il servizio idrico otterranno dei bonus. Infatti. In Torinopoli è presenta anche Smat, con la casella dedicata all’acquedotto, la pedina del Toret e una carta probabilità riguardante il Punto Acqua.
Domenica 28 maggio invece sarà aperto l’Impianto di potabilizzazione del Po, in corso Unità di Italia 235/3 a Torino dalle ore 14 alle ore 18.30.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Laus: “Periferie diventino zone franche urbane”

Da tempo Torino è salita sul podio nazionale delle città con le periferie più popolate. E il primato purtroppo le è valso...

Moncalieri, Paolo Montagna si conferma sindaco. Ballottaggio a Venaria e Alpignano

Secondo mandato per Paolo Montagna, l'esponente del Partito Democratico che al primo turno si riconferma sindaco di Moncalieri con un consenso che...

Pd, lavorare sulle periferie per superare il voto “di protesta”

L'analisi del voto, a caldo, è sempre frutto di una percezione personale in attesa di dati più chiari, flussi e studi più...

Caso Ream, Appendino: “Ho agito in buona fede. Resto sindaca ma mi autosospendo da M5s”

Dopo la sentenza di primo grado che la condanna a sei mesi per il reato di falso in atto pubblico relativo al...

I Cinque Stelle dalla parte di Appendino: “Continuiamo a sostenerla”

Se la maggioranza pentastellata ha vissuto momenti di crisi e ha dubitato della propria sindaca non è di certo oggi. Anzi la...